Un'Introduzione alla Scultura

Il giusto approccio...

Ognuno ha il proprio approccio alla scultura e ciò che funziona per me potrebbe non essere il modo in cui tu preferisci lavorare, con il tempo svilupperai il tuo stile personale e scoprirai il modo migliore che fa per te.

Io stesso sono relativamente nuovo alla scultura, ma l'ho trovata totalmente assuefacente e risulta particolarmente gratificante quando un pezzo si tramuta in ciò che volevi o addirittura meglio di quanto avevi immaginato.

Malgrado non abbia mai dichiarato di essere uno scultore esperto, ho ricevuto molte e-mail con richieste di aiuto e consigli e così per risparmiare tempo, invece di rispondere a tutti, ho scritto questo articolo nella speranza di dare ad ogni principiante un punto da dove partire.

Quale materiale?

Esistono molte scelte di materiali per scolpire le miniature - posso solo esprimere un'opinione riguardo al Milliput e alla Materia Verde in quanto non ho provato null'altro. Sia il Milliput che la Materia Verde sono bicomponenti che devono essere mischiati ed entrambi impiegano un tempo abbastanza lungo per seccarsi, alcune ore, malgrado il tempo di essiccazione possa essere velocizzato usando una lampada calda.

Milliput
Le mie prime sculture sono state fatte usando il Milliput standard grigio, principalmente perché ho sempre un pò di Milliput che uso per tappare i buchi e cose simili sui modelli e quindi, per istinto, ho usato per iniziare ciò con cui ero familiare. Il Milliput è un buon mezzo e molti modellisti di professione lo usano. Si scioglie con l'acqua e presto ho preso l'abitudine di leccare i miei attrezzi per scolpire mentre lavoravo, allo scopo di inumidire il materiale. Ad ogni modo il gusto è cattivo e so per certo che il Milliput è altamente tossico se ingerito.

Raccomando il Milliput come materiale di base per modelli più grandi, è come una specie di massa di plastilina che si asciuga diventando come una roccia! Molto molto dura quanto è asciutta, ma ciò ti permette di scolpirlo in seguito con un coltello se necessario.

Materia Verde
Per la Materia Verde o "Kneadatite" è un pò come lavorare con la gomma da masticare. E' più morbida e più appiccicosa del Milliput. Quando si è totalmente asciugata la Materia Verde mantiene sempre una certa flessibilità propria della gomma - non diversamente dalla gomma da masticare secca. La Materia Verde è inizialmente molto più difficile da lavorare, ad ogni modo con un po' di esperienza è senza ombra di dubbio un mezzo migliore del Milliput per produrre piccole miniature come i figurini in scala 25mm.

La Materia Verde è universalmente usata dagli scultori professionisti per i 28mm


Quali Strumenti?

Per iniziare usavo la punta di un vecchio bisturi e la punta di una matita come strumenti per dare una forma al materiale. Se sai molto di scultura ad ogni modo, con il tempo avrai bisogno di strumenti adatti e ne trarrai grandi miglioramenti quando inizierai a prenderci un po' la mano.

Cosa dovrei fare all'inizio?

Per il tuo primo progetto hai bisogno di fare qualcosa di molto semplice, solo per prendere confidenza con il materiale.

Un buon inizio potrebbe essere quello di fare un mantello per un figurino che non ne ha, o potresti tirare su il cappuccino di Frodo per esempio (malgrado ciò significhi che prima devi rimuovere il cappuccino dalla sua schiena con un coltello da modellismo). Oppure aggiungi una criniera più lunga o una coda differente al modello di un cavallo.

A dire il vero il mio primo progetto è stato uno Spettro, e malgrado ciò possa sembrare ambizioso come primo progetto, uno Spettro è nient'altro che un grosso mantello! Non ha bisogno neanche di un volto, pertanto è una buona scelta se ti senti sicuro.

Da qui in poi mostrerò come ho fatto il mio modello di Spettro. Ho usato del Milliput per questo progetto, ma se lo dovessi rifare ora, sceglierei invece la Materia Verde. Il metodo è lo stesso.

Realizzare uno Spettro in arcione

Prima di tutto ho utilizzato un cavallo Rohirrim della GW in plastica. A dire il vero ho scelto di alterare la posizione delle gambe del cavallo in modo da raffigurarlo fermo anziché in corsa, ma non scenderò nei dettagli in questo articolo, è stata una conversione abbastanza semplice per un esperto modellista.

Passo 1: L'Uomo Salciccia

Il primo passo è quello di creare una forma della figura molto basilare - io la chiamo "l'uomo salciccia".

Mischia una piccola quantità di materiale, non più grande della dimensione dell'unghia del tuo pollice, ed arrotolala per formare una salciccia. Per la nostra figura in arcione, le gambe possono essere fatte con un'unica striscia di materiale posta sulla sella.

Aggiungi una pallina per il suo sedere ed un pezzo per il tronco, quindi in cima aggiungine un giusto un pizzico per la testa.

Tutto ciò che cerchiamo di ottenere qui è la forma della figura; le proporzioni devono essere abbastanza corrette, e la postura deve essere come la vogliamo noi. La testa del nostro Spettro è semplicemente un pezzetto di materiale, visto che non ha una testa, questo formerà il retro del cappuccio ed una volta asciutto ci darà un sostegno per appoggiarci sopra il suo cappuccio.


Passo 2: Lascialo Stare!

Questa è la parte più difficile! Abbiamo appena iniziato, siamo tutti eccitati ma dobbiamo avere disciplina e permettere all'Uomo Salciccia di asciugarsi completamente e di indurire.Questo può voler dire lasciarlo una notte o almeno diverse ore. Lavorare ulteriormente su di lui a questo punto potrebbe rivelarsi disastroso; abbiamo bisogno di una figura di base solida per lavorare, non un molle ammasso di sostanza appiccicosa.


Passo 3: Aggiungere Strati

Ora che abbiamo un figurino di base per iniziare, possiamo applicare gli strati di vestiti che formeranno la figura finale.

Usando una piccola quantità di materiale per volta, appiattisci il materiale ed applicalo alla figura proprio come se applicassi dei vestiti.

Usando uno strumento per la scultura o una lama o un qualcosa di simile, metti il materiale secondo la forma. Se usi Materia Verde puoi aver bisogno di leccare o inumidire la punta del tuo attrezzo onde evitare che il materiale ci si attacchi sopra.

Metti il materiale secondo la forma ed usa lo strumento per fare delle pieghe. Trovo che questa cosa venga naturale, ma se hai bisogno di ispirazione su come dovrebbero apparire le pieghe, osserva un altro modello.


Il cappuccio va sopra il mantello e si appoggia sulle spalle scendendo un po' in avanti dalla testa "originale" dell'uomo Salciccia.

Costruisci pian piano la figura, aggiungendo piccole quantità di materiale di vola in volta.


Passo 5: Lascialo Stare!

In diversi punti del processo lascia il tuo modello asciugare. Il peggior disastro che può accaderti mentre stai scolpendo è quello di mettere il dito su un pezzo di cui eri veramente felice! Accadrà, e ti posso dire che è molto frustrante. Se scolpisci una parte che ti piace veramente, non fare altro! Non preoccuparti se ti è avanzato del materiale, buttalo via o mettilo nel frigo (ciò rallenterà il tempo di essiccazione) oppure inizia un altro modello, ma lascia stare le tua miniatura e falla asciugare. Scolpire per passi è la chiave del successo.


Dettagli Finali

I piedi sono coperti dal mantello, non ha il volto, la spada l'abbiamo presa da un altro modello. Gli unici dettagli che dobbiamo aggiungere sono le mani.

Intelligentemente, una mano è coperta dall'altra sul mio modello mostrato qui, pertanto ne devo scolpire solamente una!

Non è difficile come sembra. Una semplice forma a "manopola" è stata fatta per la mano. Usando la lama di un bisturi da modellismo premi il coltello tre volte nella manopola per formare le dita. Ricorda che le dita nel mezzo sono una frazione più lunghe, usa la tua mano come guida.


Il modello finito

Tutto ciò che resta da fare è pitturare il modello finito e poi iniziare il successivo!

Man mano che migliorerai ti accorgerai di diventare più veloce e di essere in grado di completare più lavoro per ogni seduta. Aree con dettagli minuti, come un volto, sono realizzate separatamente rispetto alla figura principale. Spesso avrò una testa attaccata in cima ad una graffetta al lavoro mentre lavoro sulla faccia un pezzettino alla volta. Una volta soddisfatto della testa, l'attacco alla figura principale e così via. Provaci! …e se fai un macello, provaci ancora!